lunedì 12 novembre 2012

Quando i 'vorrei' si realizzano


Quando abbiamo creato il logo della nostra associazione, abbiamo pensato di accostarlo a una frase che potesse rendere al meglio lo spirito che animava il progetto. Una frase che fosse semplice, ma nel contempo ricca di implicazioni, che racchiudesse cioè i nostri desideri, le nostre speranze e gli eventi che le avrebbero rappresentate. Fu così che nacque L'Ora che vorrei, tre parole che ne contengono implicitamente un'altra: sogno. Sono tanti e diversi i "vorrei", come sono tanti e diversi i nostri sogni. Sabato sera, grazie a L'Ora di raccontare - aperitivo con gli autori, ne abbiamo realizzato uno: vivere con Voi la passione per la letteratura e ascoltare dalla viva voce di tre autori lo svolgersi di quel magico percorso che fa giungere un romanzo nelle mani del lettore. Una serata perfetta, emozionante, ricca di suggestioni, che ha chiarito meglio di qualunque parola ciò che intendiamo e abbiamo sempre inteso con "L'ora che vorrei": trasmettere passione e condividere cultura.
Un grazie di cuore va a tutti coloro che hanno reso possibile la riuscita della serata: BiBoll e l'Ufficio Cultura del Comune di Bollate, gli autori intevenuti (il Konte, Jacopo Ninni e Gianni Biondillo), Agnese Leo e la sua splendida voce, Giorgio Fenino nell'inedita veste di presentatore, Giancarlo Pasquali e la mostra Minimal Incipit, lo Staff dell'OraBlùBar, tutti i soci del L'Orablù che non hanno mai smesso di crederci, e un'appassionato pubblico che con la propria presenza (anche virtuale grazie alla diretta streaming) ha permesso al condizionale Vorrei di trasformarsi nell'indicativo presente del verbo Essere.
Segue una galleria di immagini della serata...































7 commenti:

nella ha detto...

Belli, bravi , bis......

CheRotto ha detto...

è solo l'inizio...

Elle ha detto...

Tre critiche allo streaming le posso fare? Non avete inquadrato ogni singolo incipit in modo da poter leggere e osservare il disegno anche da chilometri di distanza. E quello in omaggio non s'è visto per niente, perché ci si rifletteva sopra una luce. Però ogni tanto siamo stati allietati da un primo piano lucidissimo di una fronte o di un orecchio :)
Ok, la critica è solo una e lunga, per il resto bravissimi :)

CheRotto ha detto...

ben vengano le critiche, ci mancherebbe! sugli incipit sto provvedendo a rimediare, sulla pagina facebook ho pubblicato l'incipit donato a Biondillo e a breve ci saranno novità... grazie mille per tutto

Elle ha detto...

Grazie a voi! è stato come essere lì :) Però io mi sono fissata coi tuoi incipit, che trovo stupendi, giuro che se sapessi come ingrandire un dettaglio durante un video in streaming, non mi sarei lamentata :) Allora aspetto le novità!

...Domani è comunque un altro giorno ha detto...

Complimenti, davvero, il locale è stupendo e dà l'idea di essere veramente accogliente ;)

CheRotto ha detto...

Grazie e se o quando puoi vieni pure a trovarci